• en
Da 30 anni ci impegniamo a favore di bambini e adolescenti, con l’obiettivo di ascoltare, sostenere e intervenire il più rapidamente possibile in caso di violenze e abusi.

it en

Ogni giorno ascoltiamo bambini e adolescenti soffocati dal silenzio della paura perché ascoltare è il primo passo per aiutare! Rompi anche tu il silenzio della paura, diventa la voce, il coraggio, la forza di un bambino maltrattato, violato, abusato…

Basta un gesto semplice la tua donazione. E l’ascolto si fa azione! E la nostra azione grazie a te, diventerà più forte della paura!

it en

Altri modi per donare

Puoi sostenere Telefono Azzurro anche tramite:

Bonifico bancario

intestato a SOS Il Telefono Azzurro Onlus IBAN: IT28A0200802480000101257157

Bollettino postale

sul conto corrente postale n° 550400 intestato a SOS Il Telefono Azzurro Onlus

Dona il 5x1000

Con una semplice firma puoi aiutare bambini e adolescenti in difficoltà che ogni giorno si rivolgono a Telefono Azzurro. Dal 1987 ascoltiamo, difendiamo, proteggiamo i più deboli e grazie al tuo contributo potremo continuare a farlo!

Donare il 5×1000 è semplice: nel tuo modello per la dichiarazione dei redditi (CU, 730 o UNICO) troverai un riquadro dedicato alla “scelta per la destinazione del cinque per mille dell’Irpef”. Per destinare il tuo 5×1000 a Telefono Azzurro basta scrivere il codice fiscale 92012690373 nello spazio dedicato al “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative…” e apporre la tua firma. Facile e molto importante.

Il versamento non comporta nessun onere addizionale per te ma può fare la differenza e permetterci di continuare ad aiutare bambini ed adolescenti che vivono gravi esperienze di disagio e che ci chiedono aiuto. Grazie!

Vantaggi fiscali

Donare ad una Onlus in Italia permette agevolazioni nella denuncia dei redditi sia a persone fisiche che giuridiche. Inoltre, in seguito alla Riforma del Terzo Settore, sono stati introdotti maggiori incentivi per chi dona.

I privati possono detrarre le donazioni liberali in denaro o in natura nella misura del 30% per importo e fino a € 30.000,00 per periodo di imposta e dedurre gli importi erogati dal reddito complessivo netto nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato.

Imprese ed enti possono dedurre dal reddito complessivo netto donazioni in denaro o in natura fino al 10% del reddito d’impresa dichiarato. Possono dedurre, per sole erogazioni liberali in denaro, fino al 2% del reddito d’impresa dichiarato o per importo fino a € 30.000,00.

I contributi devono essere versati tramite sistema bancario o postale. Non ammessa la deducibilità di donazioni in contanti.