Scegli di aiutarci e concorda con noi iniziative, partnership, eventi e altri modi per sostenere i bambini. Scendi in campo!

Molte aziende in Italia e nel mondo si stanno aprendo al sociale con interventi che aiutano chi vive in una condizione disagiata e che garantiscono un uso etico dei profitti. Telefono Azzurro collabora da sempre con le aziende per creare una cultura che rispetti le esigenze di bambini e adolescenti in difficoltà.

Altri modi per donare

Puoi sostenere Telefono Azzurro anche tramite:

Bonifico bancario

intestato a SOS Il Telefono Azzurro Onlus IBAN: IT28A0200802480000101257157

Bollettino postale

sul conto corrente postale n° 550400 intestato a SOS Il Telefono Azzurro Onlus

Salary program

La nostra è un’idea semplice, ma molto importante: coinvolgere l’Ufficio del Personale per inserire nella busta dei dipendenti una lettera con un invito ad autorizzare l’Azienda a devolvere, una tantum o tutti i mesi, una piccola parte del loro stipendio a Telefono Azzurro. E’ un gesto di solidarietà che i dipendenti apprezzeranno, perché tutti, senza distinzione, hanno a cuore l’avvenire di bambini e adolescenti che soffrono in silenzio e nell’ombra, vittime di abusi e violenze. Bambini che molto spesso hanno una sola possibilità per uscire dal loro isolamento: chiamare Telefono Azzurro. L’iniziativa assume significato ulteriore se, al messaggio di telefono azzurro, fosse affiancata una nota personale del Presidente o dell’Amministratore Delegato, testimonianza diretta dell’impegno aziendale. 

Volontariato d’impresa

Ci sono forme di volontariato che permettono alle persone di impegnarsi nella realizzazione di azioni benefiche anche durante l’orario di lavoro. È il caso del volontariato d’impresa, una  occasione sempre più praticata per stimolare i propri dipendenti a prestare le competenze professionali a forme concrete di sostegno sociale.

Come si può attivare questa forma di solidarietà? Per volontà diretta dell’azienda oppure per iniziativa del personale stesso: in ogni caso, è indispensabile il supporto e l’avallo dell’azienda. Le attività possono essere svolte in team o in maniera più personale, dentro o fuori degli spazi lavorativi.

È anche un modo per migliorare l’immagine aziendale ed il proprio legame con il territorio, di rafforzare il legame tra i dipendenti, sviluppare la loro capacità di lavorare in gruppo e per accrescere la consapevolezza della propria Responsabilità Sociale ( CSR).

Senza contare la gratificazione per aver fatto qualcosa di realmente utile con i propri talenti per aiutare bambini a cui viene negata l’infanzia.

Dall’organizzazione di una raccolta fondi all’incontro con le scuole, le forme di partecipazione possono essere davvero tante e anche il personale può trarne benefici, che vanno dalla soddisfazione per l’impegno offerto alla comunità all’arricchimento delle proprie competenze.

Partnership ed eventi

Scegliere Telefono Azzurro per una partnership o per la creazione di eventi vuol dire sposare l’autorevolezza della associazione numero uno in Italia per la tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, la sua affidabilità  e la sua riconoscibilità.

Una partnership con Telefono Azzurro testimonia l’attenzione e la sensibilità della tua azienda, ne incrementa la reputazione e permette di intercettare nuovi pubblici.

La nostra esperienza ci consente di affiancare la tua azienda nella creazione di eventi di vario genere: dal lancio di un nuovo prodotto ai meeting, dalla promozione della propria immagine al ringraziamento a fornitori e dipendenti. Ogni evento con Telefono Azzurro è speciale.

Per maggiori informazioni è possibile contattare il settore Raccolta Fondi di Telefono Azzurro chiamando il numero 059.9787000 o inviando una e-mail a raccoltafondi@azzurro.it

Vantaggi fiscali

Donare ad una Onlus in Italia permette agevolazioni nella denuncia dei redditi sia a persone fisiche che giuridiche. Inoltre, in seguito alla Riforma del Terzo Settore, sono stati introdotti maggiori incentivi per chi dona.

I privati possono detrarre le donazioni liberali in denaro o in natura nella misura del 30% per importo e fino a € 30.000,00 per periodo di imposta e dedurre gli importi erogati dal reddito complessivo netto nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato.

Imprese ed enti possono dedurre dal reddito complessivo netto donazioni in denaro o in natura fino al 10% del reddito d’impresa dichiarato. Possono dedurre, per sole erogazioni liberali in denaro, fino al 2% del reddito d’impresa dichiarato o per importo fino a € 30.000,00.

I contributi devono essere versati tramite sistema bancario o postale. Non ammessa la deducibilità di donazioni in contanti.