La pratica di inviare messaggi (per esempio tramite sms, chat, inbox dei social network, email)  con foto e/o video a sfondo sessuale, più o meno esplicito, si chiama sexting ed è un fenomeno di grande attenzione e spesso fonte di preoccupazione per i genitori.

Da un punto di vista legale, lo scambio di foto tra minori di anni 18 potrebbe avere conseguenze importanti. Un’altra questione importante, connessa al fenomeno del sexting, riguarda la possibilità che tali contenuti, condivisi inizialmente in coppia, siano poi inoltrati, senza il consenso del diretto interessato, a terzi, rischiando che il materiale si diffonda in maniera incontrollata. Tali contenuti, una volta in Rete, possono intaccare negativamente la reputazione dei ragazzi, sia nel mondo online, che nell’offline, anche a distanza di anni. 

Quando parliamo di sexting, ci accostiamo al mondo della sessualità e potenzialmente della sperimentazione delle prime relazioni affettive che, in particolare nel corso di un periodo delicato quale quello dell’adolescenza, sono connotate da incertezza e dalla sperimentazione di nuove forme di interazione. Il Web, in questi casi, può avere un ruolo nel veicolare quella che è l’espressione della sessualità e dell’orientamento sessuale, condizionando la percezione dell’immagine del sé e degli altri.

Non è facile parlare di questo argomento con i propri figli, soprattutto poiché questi scambi di messaggi sono tenuti lontani dal controllo dei genitori.

Come genitore, puoi provare ad aprire un dialogo, anche introducendo il delicato tema dell’affettività e della sessualità.

In caso di dubbi, curiosità, o se hai necessità di supporto su queste tematiche contatta Telefono Azzurro: Per una consulenza e un supporto ti puoi rivolgere 24/24 alla linea gratuita 1.96.96.

18 Novembre 2019

Potrebbe interessarti anche...

Adulti

Pubblicazione

Il sexting è un fenomeno frequente fra i ragazzi, ma spesso sottostimato, sottovalutato e non sempre trattato adeguatamente.

Scopri di più

Sempre al tuo fianco

Nessun problema è troppo grande o troppo piccolo. Siamo qui per te 24 ore al giorno, 7 giorni a settimana.

Chiama 19696

Quando hai bisogno di parlare, chiamare è il modo più veloce

Chatta con noi

Connettiti con un nostro operatore in real-time con la nostra webchat

Scrivici

Preferisci scriverci? Nessun problema, contattaci via e-mail

Clicca e Segnala

Hai trovato
contenuti illeciti
e/o inadeguati?