In quanto Ente accreditato dal Ministero dell’Istruzione, Telefono Azzurro propone, attraverso interventi periodici online e nelle Scuole di tutta Italia, delle attività formative e di prevenzione su diverse tematiche, come il bullismo, l’abuso, l’uso sicuro di internet, la multiculturalità ed i diritti dell’infanzia. Telefono Azzurro in qualità di Ente di Formazione accreditato è referente del MI, presso gli Istituti scolastici, dei progetti di formazione dedicati a docenti e studenti di ogni ordine e grado. Il protocollo di intesa siglato con il Ministero durante il SID 2019 rinnova l’impegno di Telefono Azzurro a collaborare con il sistema educativo e formativo per lo studio e l’attuazione di metodologie e buone pratiche finalizzate alla prevenzione, riduzione e contrasto della dispersione scolastica, di ogni forma di discriminazione ed esclusione, del disagio giovanile nelle sue diverse forme di manifestazione ed espressione. In ogni intervento formativo proposto da Operatori e Volontari di Telefono Azzurro le attività di sensibilizzazione sulle linee d’ascolto conservano un ruolo centrale.

Bullismo e Cyberbullismo

Le attività elaborate da Telefono Azzurro hanno come obiettivo quello di accrescere la conoscenza di Bullismo e Cyberbullismo in modo da favorire una maggiore sensibilità verso il fenomeno ed agire con carattere preventivo. Il lavoro prevede attività laboratoriali da svolgersi direttamente con alunni e studenti (sono stati strutturati toolkit ad hoc per le diverse fasce d’età) con l’obiettivo di favorire lo sviluppo di condotte prosociali volte a contrastare lo sviluppo di situazioni che possono sfociare in comportamenti ascrivibili al bullismo. Allo stesso modo sono stati sviluppati modelli formativi dedicati agli adulti, inclusi percorsi specifici per i docenti e i referenti Bullismo delle scuole. Tutte le attività elaborate sono basate su modelli di intervento validati dalla letteratura scientifica internazionale ed in linea sia con la mission di Telefono Azzurro che con i network internazionali di cui l’Associazione è parte.

Cittadinanza Digitale e Sicurezza in Rete

Diverse sono le attività dedicate alla promozione di un uso più consapevole delle tecnologie digitali da parte dei più piccoli. Gli obiettivi in questo caso sono duplici:

Sviluppo di conoscenze e competenze necessarie a riconoscere i rischi della rete e le modalità di segnalazione dei pericoli che possono essere presenti durante la navigazione online.

Promozione di comportamenti idonei da adottare per sviluppare una corretta cittadinanza digitale.

I programmi di intervento sono studiati ed adattati alle diverse fasce d’età (dalla scuola primaria fino alla secondaria di secondo grado). Sono inoltre presenti attività dedicate espressamente ai genitori ed in particolare ai docenti per cui sono stati creati e-book e materiali ad hoc.

Diritti

I destinatari del progetto sono gli alunni delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie. Telefono Azzurro propone di realizzare, all’interno delle classi, un incontro in cui poter introdurre la tematica relativa ai diritti dell’infanzia e dell’adolescenza sanciti nella Convenzione ONU del 1989.

Con i più piccoli grazie a delle specifiche favole vengono sviluppati dei giochi al fine di focalizzare l’attenzione sul tema trattato, elaborandone il significato. Con i più grandi nel corso del 2018 si sono svolti diversi incontri su tutto il territorio nazionale in vari istituti scolastici con l’obiettivo di far conoscere agli alunni i loro diritti e la Convenzione ONU, in particolare l’attività svolta si è concentrata anche sul mondo del digitale e dei diritti connessi. 

Multiculturalità

Laboratorio di integrazione multiculturale che intende valorizzare le diversità come possibilità di arricchimento interculturale. Il percorso di prevenzione e sensibilizzazione proposto mira a far emergere le difficoltà che possono essere connesse all’incontro con l’altro con le sue diversità e a far riflettere sulla possibilità di vivere tale incontro come un dono, ovvero come una fonte di ricchezza per tutti.

Sulla base di tali riflessioni, le attività intendono attivare in ognuno la ricerca di comportamenti che facciano sentire il nuovo alunno accolto e che quindi possano permettere il verificarsi di un’esperienza interculturale per tutta la classe.

A tal fine il percorso privilegia:

  • lavori di gruppo
  • la cooperazione
  • giochi di simulazione 

che permettono l’espressione delle dinamiche e dei vissuti emotivi legati all’ingresso del bambino straniero in classe.

La finalità del laboratorio, quindi, è quella di facilitare il processo di integrazione nel gruppo classe, attraverso la ricerca di comportamenti di accoglienza verso il nuovo alunno, basati sulla consapevolezza della diversità come possibilità di arricchimento.

Per richiedere l’attivazione dei percorsi formativi di Telefono Azzurro è possibile scrivere a settore.educazione@azzurro.it.



Vorresti diventare parte di questo progetto?

Telefono Azzurro coinvolge centinaia di volontari sul territorio nazionale, se vuoi aiutarci a dare risposte concrete per bambini e adolescenti compila il Form!