Milano, 7 febbraio 2020 – Torna il Safer Internet Day, la Giornata mondiale per la sicurezza in Rete istituita e promossa dalla Commissione Europea che, giunta alla sua XVII edizione, si celebra quest’anno l’11 febbraio, in contemporanea in oltre 100 nazioni di tutto il mondo.

Lunedì 10 febbraio alle ore 9,30, SOS – Telefono Azzurro ONLUS farà sentire la sua voce promuovendo un convegno a Milano presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore nella Cripta dell’Aula Magna.

Paola Pisano, Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione del Governo, Franco Anelli, Rettore dell’Università Cattolica, e Ernesto Caffo, Professore di Neuropsichiatria Infantile all’ Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Membro della Pontificia Commissione per la Tutela dei Minori e Presidente di SOS Il Telefono Azzurro Onlus, apriranno una giornata di confronto e dibattito, per affrontare le tematiche della sicurezza in Internet e della prevenzione dei rischi, ma anche della “tecnologia positiva”, della possibilità di promuovere il benessere digitale, nonché di prevedere e sviluppare strumenti tecnologici di aiuto, attraverso il valido supporto dell’intelligenza artificiale.

Emerge sempre più la necessità di sviluppare progetti di ricerca multi-disciplinari tra le istituzioni universitarie e la società civile, per studiare le tematiche del rapporto tra il mondo digitale e le nuove generazioni, al fine di poter trasferire i dati della conoscenza in efficaci interventi di aiuto e di prevenzione.

Il dibattito partirà dalla valutazione dei risultati dell’indagine realizzata da DoxaKids per Telefono Azzurro, che fotografa una realtà in cui più della metà dei genitori non è pienamente consapevole dei rischi e delle opportunità dei social per i propri figli.

Secondo il Professor Ernesto Caffo, presidente di Telefono Azzurro: “È necessario affrontare il tema del rapporto dei bambini e degli adolescenti con il digitale con competenze sempre più specifiche e validate tramite un approccio interdisciplinare, trasferendo tali competenze anche nella formazione ai professionisti e di tutta la Società civile, nonché coinvolgendo direttamente i bambini e gli adolescenti, promuovendo la loro partecipazione attiva.”

«È una sfida difficile, ma l’Università Cattolica rappresenta un unicum importante all’interno del panorama scientifico italiano perché raccoglie intorno a sé una serie di competenze specifiche e multidisciplinari: psicologi, pedagogisti, sociologi, economisti, giuristi – commenta Giuseppe Riva, docente di Psicologia della Comunicazione – L’evento, che mette a confronto esperti provenienti sia dal mondo della tecnologia sia da quello delle scienze umane, mette in luce come il nostro Ateneo possa avere un ruolo di leader nella gestione degli aspetti umani della tecnologia».

Nel corso del convegno, che si terrà presso la Cripta dell’Aula Magna Via Largo Gemelli, 1 a partire dalle ore 9.30 alle ore 13.00, interverranno:

Le nuove sfide, l’intelligenza artificiale e la tutela delle persone vulnerabili

Padre Paolo Benanti, Professore Ordinario, Pontificia Università Gregoriana, Pontificia accademia per la vita

Il Sogno svanito. Come affrontare il risveglio

Michele Colajanni, Professore Ordinario Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari”, Centro di Ricerca Interdipartimentale sulla Sicurezza e Prevenzione dei Rischi presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia

Le sfide della cittadinanza digitale

Alfonso Fuggetta, Professore Ordinario, Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria, Politecnico, Milano e Amministratore Delegato e Direttore Scientifico, Cefriel

Opportunità e rischi sull’uso dei social per le nuove generazioni

Stefano Zanero, Professore Associato, Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria, Politecnico, Milano

Dignità, tutela dei minori e protezione della libertà di espressione vanno nella stessa direzione nell’era digitale?

Oreste Pollicino, Professore Ordinario, Diritto costituzionale e Direttore LL.M. in Law of Internet Technologies, Università Bocconi, Milano

Luci ed ombre dell’innovazione tecnologica: il messaggio della Dottrina Sociale della Chiesa.

Anna Maria Tarantola, Presidente Fondazione Centesimus Annus pro Pontifice, città del Vaticano

Dalla media literacy al benessere digitale: la sfida educativa

Damien Lanfrey, Vice-Direttore Future Education Modena e Co-Founder, Wonderful Education

Tavola rotonda

Il ruolo della fiducia nelle interazioni con partner artificiali

Davide Massaro, Professore Ordinario in Psicologia dello Sviluppo, Facoltà di Scienze della Formazione, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano

La nuova frontiera del Cyberbullismo: il bullismo etnico

Simona Caravita, Professore Associato in Psicologia dello Sviluppo, Facoltà di Psicologia, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano

Come mi presento online? Caratteristiche individuali e benessere nei social media

Daniela Villani, Ricercatrice in Psicologia Generale, Facoltà di Scienze della Formazione, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano

Ne parliamo o non parliamo? Quando la condivisione fra genitori e figli protegge dai comportamenti a rischio on line

Emanuela Confalonieri, Professore Associato in Psicologia dello Sviluppo, Facoltà di Psicologia, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano

Generazione Touch: Opportunità e Sfide per i nuovi Nativi Digitali

Giuseppe Riva, Professore Ordinario di Psicologia Generale, Facoltà di Psicologia, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano

Conclusioni

Ernesto Caffo, Professore Ordinario di Neuropsichiatria Infantile dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Membro della Pontificia Commissione per la Tutela dei Minori e Presidente SOS Il Telefono Azzurro Onlus.

7 Febbraio 2020

Potrebbe interessarti anche...

Sempre al tuo fianco

Nessun problema è troppo grande o troppo piccolo. Siamo qui per te 24 ore al giorno, 7 giorni a settimana.

Chiama 19696

Quando hai bisogno di parlare, chiamare è il modo più veloce

Chatta con noi

Connettiti con un nostro operatore in real-time con la nostra webchat

Scrivici

Preferisci scriverci? Nessun problema, contattaci via e-mail

Clicca e Segnala

Hai trovato
contenuti illeciti
e/o inadeguati?