Lunedì 8 e martedì 9 febbraio abbiamo organizzato una rassegna di incontri per un uso consapevole di Internet da parte di bambini e adolescenti.

Accademici, player aziendali del mondo digital e associazioni nazionali e internazionali hanno riflettuto insieme ai rappresentanti della società civile, delle istituzioni e delle scuole sui pericoli online per bambini e adolescenti.

L’evento, nell’ambito del progetto di Cittadinanza Digitale supportato da Google.org, si è tenuto sulla piattaforma Cisco Webex in collaborazione con Lantech Longwave ed è stato trasmesso in live streaming su www.azzurro.it e sulla pagina Facebook di Telefono Azzurro, rilanciato da prestigiosi media partner quali Rai, Sky, Ansa, La Repubblica e Avvenire e valorizzato da importanti player di settore quali Vita, Skuola.net, Campustore, Tim e Operazione Risorgimento Digitale, Orizzonte Scuola, Binario F, Repubblica Digitale, Indire e ANP.

Il risalto dato all’evento è stato tale che abbiamo toccato punte di oltre 6.500 connessioni al live streaming e decine di migliaia di visualizzazioni sui nostri canali Social.

https://www.saferinternetday.org

Per visualizzare la landing page del SID 2021, leggi qui.

Puoi vedere i 3 video dell’8 mattina, dell’8 pomeriggio e di martedì 9 con gli interventi degli oltre 80 ospiti intervenuti, nei link qui di seguito.

 

8 FEBBRAIO – MATTINA

 

La mattina dell’8 febbraio, nel corso dell’evento “An Internet We Trust – è tempo di dire la nostra!” con la magistrale conduzione de Gli Alcuni, abbiamo presentato i lavori creati dagli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado selezionate durante l’hackathon del 3 e 4 febbraio, organizzato da Telefono Azzurro in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e con l’ANP. Il punto di partenza dell’evento sono stati i ragazzi e le loro voci perchè il progetto ha voluto rendere i ragazzi consapevoli del loro ruolo online, riflettendo insieme sulle modalità più adatte per un utilizzo sicuro del web. Il successo è stato straordinario, si sono iscritte in centinaia di Scuole ma le classi vincitrici, selezionate da una giuria qualificata, sono state l’Istituto Comprensivo Statale Di Gallio, Scuola Primaria Carducci – Città Gallio (VI) – vedi qui e la Scuola Secondaria dell’Istituto Comprensivo MODUGNO-MORO di Barletta – vedi qui. 

Dai un’occhiata a tutti i progetti creati per l’hackathon:

La risposta è stata talmente positiva che, proprio per questo, abbiamo deciso di lanciare a Marzo un nuovo hackathon destinato alle Scuole Secondarie di Secondo Grado, quindi follow us!!!

Scopri di più sul progetto Hackathon.

 

8 FEBBRAIO – POMERIGGIO

La giornata di lunedì 8 febbraio è proseguita con l’evento “An Internet We Trust – Società digitale 2030, come arrivarci?” si è articolato in 3 sessioni di approfondimento:

 

 

 

I tre panel sono stati orchestrati rispettivamente da Letizia Davoli (TV2000), Riccardo Bonacina (Vita) e Luciano Moia (Avvenire) e hanno visto la partecipazione di accademici, rappresentanti della società civile, Istituzioni e grandi aziende tecnologiche.

In questo contesto si colloca la presentazione di Azzurro Academy, il portale di Telefono Azzurro che intende rappresentare un punto di riferimento permanente a disposizione di genitori, insegnanti e ragazzi, al fine di sensibilizzare e formare gli adulti e tutta la comunità educante sui rischi e le opportunità del digitale, nonché sui temi della tutela e della protezione dell’infanzia, garantendo contenuti di qualità inseriti in un modello condiviso e validato e in linea con i più innovativi approcci internazionali. Insegnanti, genitori, e i ragazzi possono accadere a tali contenuti iscrivendosi attraverso il portale www.academy.azzurro.it, che rappresenta l’innovativa porta di ingresso all’ampia e multidisciplinare offerta formativa promossa da Telefono Azzurro in collaborazione con un partner altamente qualificato quale l’Associazione Italiana Formatori.

L’Azzurro Academy muove i suoi primi passi con il programma Cittadinanza Digitale, pensato per il mondo della scuola, ma sono già in fase di definizione altri importanti programmi di formazione che, rivolgendosi al più ampio universo di professionalità e componenti della società civile che interagiscono quotidianamente con bambini e adolescenti, potranno aiutarli nella comprensione del punto di vista dei ragazzi, delle loro aspettative e delle loro ansie ed incertezze, in linea con la mission di Telefono Azzurro.

9 FEBBRAIO

 

La giornata di martedì 9 febbraio “An Internet We Trust – Esplorando la Sicurezza e il Benessere nel mondo Digitale” si è aperta con il lancio della call to action #AgeVerification aperta a Istituzioni, aziende tecnologiche, studiosi e società civile per proteggere i diritti dei minori e tutelare i loro dati personali.

Il punto chiave è sempre di più l’educazione di bambini e adolescenti e delle loro famiglie, pertanto, nell’ambito del progetto di Cittadinanza Digitale, Telefono Azzurro presenta il Toolkit 2021 (scarica qui) dedicato ai bambini sulle tematiche legato alla sicurezza e al benessere online.

Per far fronte a questa emergenza, abbiamo lanciato il progetto Digital Hubche si prefigge proprio di rafforzare la cooperazione tra le Istituzioni, le aziende e il mondo della ricerca, per trovare risposte concrete alle sfide che il mondo digitale pone per i bambini e gli adolescenti.

Il Digital Hub, in particolare, svolgerà le seguenti attività:

  • Assistenza agli utenti dei Servizi di Ascolto e Consulenza 1.96.96 per contatti afferenti a temi connessi al mondo digitale
  • Rilevazioneosservazione ed analisi dello scenario e dei bisogni di bambini ed adolescenti, nell’ottica di anticipare l’emersione di fattori di potenziale rischio e definire approcci, strategie e soluzioni da portare avanti con gli attori pubblici (Istituzioni, Ricerca, Scuola), il mondo accademico e le organizzazioni private (Big Player digitali, Associazioni del Terzo Settore), coerenti con le proposte più innovative a livello internazionale;
  • Organizzazione di percorsi educativi e formativi on line, rivolti a bambini, adolescenti, familiari ed operatori di settore. 

Sulla base di tali premesse il Digital Hub, in sinergia con il lavoro della Azzurro Academy, contribuirà in misura rilevante a rafforzare la capacità di intervento di Telefono Azzurro in favore dei minori in relazione alle opportunità (al fine di valorizzarle e promuoverle) e alle minacce (per tutelare bambini ed adolescenti) che possono derivare dall’accesso al mondo del digitale.

I panel del 9 febbraio sono stati i seguenti:

 

 

 

 

 

 

Per un resoconto degli eventi del SID sulle nostre piattaforme social media:

 

SUPPORTATO DA:
PARTNER:
MEDIA PARTNER:
PATROCINI:

12 Febbraio 2021

Potrebbe interessarti anche...

Sempre al tuo fianco

Nessun problema è troppo grande o troppo piccolo. Siamo qui per te 24 ore al giorno, 7 giorni a settimana.

Chiama 19696

Quando hai bisogno di parlare, chiamare è il modo più veloce

Chatta con noi

Connettiti con un nostro operatore in real-time con la nostra webchat

Scrivici

Preferisci scriverci? Nessun problema, contattaci via e-mail

Clicca e Segnala

Hai trovato
contenuti illeciti
e/o inadeguati?