Giovedì 25 giugno alle 16:00 a dialogare con Riccardo Bonacina ed Ernesto Caffo, presidente di Telefono Azzurro ci saranno la sottosegretaria al Welfare Francesca Puglisi, Cristina Freguja della direzione Statistiche sociali e welfare di Istat, mons. Angelo Vincenzo Zani, Segretario della Congregazione per l’Educazione Cattolica, Giovanna Paladino capo segreteria presidenza Intesa San Paolo (Fondo Beneficenza) e Carlo Borgomeo, presidente di Fondazione con il Sud e di Impresa sociale con i Bambini e Gianluca Budano portavoce di Alleanza per l’Infanzia.

Durante il lockdown, milioni di bambini e adolescenti hanno subìto una doppia crisi, economica ed educativa, in un Paese che mostrava già dati allarmanti e gravi disuguaglianze nelle opportunità di crescita, di apprendimento e di sviluppo. Un milione e 137 mila, pari all’11,4% (dato 2019) sono i minorenni che in Italia vivono in povertà assoluta, il 14,5% degli e delle adolescenti abbandona la scuola, il 12,3% dei ragazzi e delle ragazze tra i 6 e i 17 anni vive in case prive di strumenti informatici, pc o tablet, il 10,5% dei ragazzi e delle ragazze tra 15 e 19 anni non è occupato e non è inserito in un percorso di formazione.

Nel sesto e ultimo appuntamento dei Dialoghi di Vita.it e di Telefono Azzurro “Ricominciamo dai bambini e adolescenti” si discuterà di interventi strategici di disuguaglianze e strategie per colmare gli squilibri demografici e sociali che colpiscono le nuove generazioni. Cominciando dalla possibilità di raggiungere i più colpiti dal black out educativo a partire dall’estate e poi guardando la ripresa di settembre, serve un forte segno di discontinuità dopo decenni di limitati investimenti su istruzione e politiche per l’infanzia e l’adolescenza, al fine di rilanciare il futuro del Paese, in coerenza con l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile dell’Onu, sottoscritta da 193 Paesi inclusa l’Italia.

Sulla stessa iniziativa leggi anche:

22 Giugno 2020

Potrebbe interessarti anche...

Sempre al tuo fianco

Nessun problema è troppo grande o troppo piccolo. Siamo qui per te 24 ore al giorno, 7 giorni a settimana.

Chiama 19696

Quando hai bisogno di parlare, chiamare è il modo più veloce

Chatta con noi

Connettiti con un nostro operatore in real-time con la nostra webchat

Scrivici

Preferisci scriverci? Nessun problema, contattaci via e-mail

Clicca e Segnala

Hai trovato
contenuti illeciti
e/o inadeguati?