Telefono Azzurro ha preso parte all’iniziativa “Maestri d’Italia”, un ciclo di lezioni online nato con l’obiettivo di portare nelle case degli italiani, durante l’emergenza Covid-19, la cultura digitale attraverso la testimonianza di personaggi pubblici e format di apprendimento anche per i più piccoli, facendo così conoscere tutte le potenzialità di Internet.

L’iniziativa è stata lanciata da Tim ad aprile 2020 e si è inserita nell’ambito del più vasto progetto “Operazione Risorgimento Digitale”, una grande alleanza tra istituzioni, imprese e terzo settore che la compagnia telefonica ha sviluppato per favorire la diffusione delle competenze digitali tra cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni.  Gli esperti di Telefono Azzurro hanno offerto le proprie competenze di sui temi della relazione con l’infanzia in situazioni emergenza, ma anche sui temi del cyberbullismo e della sicurezza in Rete e creato 7 appuntamenti video dedicati ai più piccoli in cui si percorrono le tappe di un vero e proprio Curriculo Digitale con l’obiettivo di fornire gli strumenti e le conoscenze necessarie per accrescere le proprie competenze ed essere cittadini digitali più consapevoli. 

Un’occasione per Telefono Azzurro per trasferire ai ragazzi, ma anche agli adulti (genitori, insegnanti, educatori), conoscenze e competenze importanti anche in un periodo di «sospensione» della normale programmazione dei progetti formativi tradizionalmente portati nelle scuole dall’associazione.

Operazione Risorgimento Digitale è realizzata in collaborazione con la Commissione europea e aderisce al Manifesto della Repubblica Digitale promosso dal Ministro dell’Innovazione.

Guarda le pillole:

Pillola 1 – A caccia di fake news, 5 regole per trovarle

Pillola 2 – Trollare e blastare: cosa succede nelle chat dei giochi online – esiste la gentilezza

Pillola 3 – Le dinamiche dei videogiochi online e la Gaming Netiquette

Pillola 4 – Come ti senti? Stare bene e usare il proprio tempo online

Pillola 5 – Io sono un robot: meet me online

Pillola 6 – Share & Like: condividere le informazioni trovate online

Pillola 7 – Come viaggiano le informazioni in rete