Scomparsa


Cosa fare se la sottrazione internazionale è avvenuta?

Quando si verifica una sottrazione internazionale è necessario sapere se il minorenne si trova in un Paese aderente alla Convenzione dell’Aja del 1980 o meno.

 

A) Se il Minore si trova in un Paese aderente alla Convenzione dell’Aja  è necessario:

  • sporgere denuncia contro il genitore che ha sottratto il minore;
  • fornire alle Forze di Polizia l’eventuale provvedimento di custodia con cui il bambino vi è stato affidato, fotografie e descrizione del bambino e del genitore e ogni utile indizio per rintracciare il minore;
  • avvertire l’Autorità Centrale del Dipartimento di Giustizia Minorile (DGM) del Ministero della Giustizia che avvierà, tramite il Servizio INTERPOL, le ricerche del minore negli Stati membri della Convenzione de L’Aja del 1980;
  • informare la Direzione Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie (DGIT – Ufficio IV presso il Ministero degli affari Esteri) che darà le opportune istruzioni alle Rappresentanze diplomatico-consolari interessate affinché intraprendano ogni utile iniziativa al fine di rintracciare il minore.
 

B) Se il Minore si trova in un Paese non aderente alla Convenzione dell’Aja è invece necessario:

  • sporgere denuncia contro il genitore che ha sottratto il minore;
  • fornire alle Forze di Polizia l’eventuale provvedimento di custodia con cui il bambino vi è stato affidato, fotografie e descrizione del bambino e del genitore e ogni utile indizio per rintracciare il minorenne; 
 

Hai trovato la risposta alla tua domanda?


Se non l’hai trovata, scrivici a letuedomande@azzurro.it.
Risponderemo al più presto alla tua email.
Se invece hai bisogno di un aiuto immediato chiamaci all'19696 o ch@atta con noi