Dipendenze patologiche


Consigli per adulti

Un primo approccio al problema è rappresentato dalla prevenzione. Gli adulti significativi, in particolare genitori ed insegnanti, dovrebbero cercare di valutare insieme ed in anticipo le fasi a rischio per intervenire precocemente, aiutando i giovani ad abbandonare la concezione falsa, ma purtroppo diffusa, secondo cui è possibile abusare di alcol e droghe mantenendo il controllo sulla sostanza.  

Genitori e insegnanti possono: 
  • Cercare di acquisire maggiori conoscenze su cosa sono le sostanze, come agiscono, cosa provocano, quali sono le conseguenze dell’uso o dell’abuso; 
  • Aiutare l’adolescente a comprendere i rischi connessi all’uso e all’abuso di sostanze;
  • Promuovere il più possibile interventi di peer education su questi temi, favorendo la diffusione di conoscenze e di nuove abitudini a partire dal gruppo di coetanei; 
  • Prestare attenzione ad ogni cambiamento nel comportamento dei ragazzi, al fine di cogliere  eventuali segnali di rischio o problematiche che potrebbero evolvere nell’abuso di sostanze.
 
Nel caso in cui si venga a conoscenza di una situazione problematica legata all’abuso, genitori e insegnanti possono fare molto. E’ necessario che gli adulti a loro vicini siano sensibili ad ogni manifestazione fisica ed emotiva e che sappiano prestare ascolto al linguaggio dei ragazzi.
In particolare dovrebbero:
  • prestare attenzione ai segnali sopra citati, sia diretti che indiretti, notando eventuali cambiamenti inspiegati e significativi nel comportamento del ragazzo;
  • favorire la comunicazione ed essere sempre disponibili all’ascolto e al dialogo su questi comportamenti;
  • incoraggiare comportamenti alternativi e propositivi, sostenere la formulazione di progetti futuri costruttivi e “sani”, cercando di rendere i ragazzi soggetti responsabili e attivi di cambiamento;
  • non esitare a contattare un professionista di fiducia o un esperto in problemi di abuso di sostanze, qualora ci sia la preoccupazione che il proprio figlio o un alunno abbia un problema legato all’abuso di sostanze;
  • tra gli altri è possibile chiedere un consiglio o un aiuto a Telefono Azzurro, chiamando il numero 1.96.96, oppure contattando Telefono Azzurro anche via chat, tutti i giorni dalle 16.00 alle 20.00, accedendo al sito www.azzurro.it e cliccando su “ch@tt@ con Telefono Azzurro!”.
 

Hai trovato la risposta alla tua domanda?


Se non l’hai trovata, scrivici a letuedomande@azzurro.it.
Risponderemo al più presto alla tua email.
Se invece hai bisogno di un aiuto immediato chiamaci all'19696 o ch@atta con noi