Abuso e maltrattamento


Cosa si intende per abuso psicologico?

L’abuso o maltrattamento psicologico implica una ripetuta modalità di comportamento del genitore (o, in generale, dell’adulto) che comunica al bambino/adolescente di essere sbagliato, senza valore, non amato, non voluto, o che il suo valore è legato unicamente alla soddisfazione di bisogni altrui.

Nello specifico, tra i comportamenti che un adulto può rivolgere a un bambino o ad un adolescente che configurano un abuso psicologico troviamo: rifiutare, terrorizzare, negare risposte emozionali, isolare.
 
La diffusione di abusi psicologici su bambini e adolescenti
Secondo ricerche internazionali , l’abuso psicologico rappresenta circa l’8% dei casi segnalati.
Nell’anno 2012, su 2175 segnalazioni pervenute al Centro Nazionale di Ascolto di Telefono Azzurro, il 5,1% ha riguardato situazioni di abuso psicologico. Su 1524 casi segnalati al Servizio 114 Emergenza Infanzia, invece, i casi di abuso psicologico sono stati il 9,6%.
 

Hai trovato la risposta alla tua domanda?


Se non l’hai trovata, scrivici a letuedomande@azzurro.it.
Risponderemo al più presto alla tua email.
Se invece hai bisogno di un aiuto immediato chiamaci all'19696 o ch@atta con noi