Abuso e maltrattamento


Cosa si intende per abuso fisico?

Si parla di maltrattamento fisico quando il genitore o le persone che si prendono cura del bambino mettono in atto violenze fisiche e gli causano danni fisici, non accidentali né determinati da patologie organiche. 
Rientrano in questa tipologia di abuso le percosse (es. calci, pugni), gli spintoni, il ricorso a cinghiate/frustate, le bruciature di sigaretta, fratture provocate intenzionalmente.

La diffusione di abusi fisici su bambini e adolescenti
Secondo ricerche internazionali, l’abuso fisico rappresenta circa il 17,6% dei casi segnalati.
 
Considerando i dati di Telefono Azzurro, nel 2012 su 2175 segnalazioni pervenute al Centro Nazionale di Ascolto, l’8,6% dei casi era relativo a situazioni di abuso fisico. Su 1524 casi segnalati al Servizio 114 Emergenza Infanzia, invece, i casi di abuso fisico sono stati il 17,7%.
 
Dal dossier dei casi gestiti dal servizio fino al 2012 è emerso che dal 2006 a oggi sono più che triplicati i casi di abuso fisico su minorenni. Solo in 8 mesi, dal primo gennaio al 31 agosto 2012, le segnalazioni al servizio 114 “Emergenza Infanzia”, gestito da Telefono Azzurro per il Dipartimento delle Pari Opportunità, sono aumentate del 3,9%, tanto che quasi una richiesta d’aiuto su cinque (il 17,1% del totale) è per abuso fisico.
Nel 2006 le segnalazioni al 114 per abusi fisici erano il 5,2% del totale delle denunce. In pochi anni sono cresciute in modo esponenziale, passando all’11,3% nel 2010, al 13,2% nel 2011 e a un allarmante 17,1% nel 2012. 
 

Hai trovato la risposta alla tua domanda?


Se non l’hai trovata, scrivici a letuedomande@azzurro.it.
Risponderemo al più presto alla tua email.
Se invece hai bisogno di un aiuto immediato chiamaci all'19696 o ch@atta con noi