114 - Emergenza Infanzia


Il 114 Emergenza Infanzia è un numero di emergenza al quale rivolgersi tutte le volte che un bambino o un adolescente è in pericolo. E’ attivo in tutta Italia 24 ore su 24 ogni giorno dell’anno, raggiungibile da telefonia sia fissa che mobile e attraverso la chat sul sito www.114.it.   
In particolare, compito del servizio è di offrire assistenza in tutte quelle situazioni di emergenza e trauma che possono nuocere allo sviluppo psico-fisico dei bambini e degli adolescenti, anche attraverso il coinvolgimento diretto e la collaborazione con i servizi che operano a livello locale.
 

Quali emergenze

Le emergenze del 114 sono riferite a casi non solo di abuso fisico e sessuale, ma anche gravi stati di trascuratezza e abbandono, tentativi di suicidio e di autolesionismo, fughe da casa, violenza domestica, assunzioni di sostanze stupefacenti ed alcoliche, eventi catastrofici (incidenti stradali, terremoti, alluvioni, sequestri), comportamenti devianti, messaggi e dialoghi dal contenuto illecito o illegale diffusi attraverso Internet e media.
 

A chi si rivolge

  • Bambini o adolescenti in situazioni di pericolo immediato per la loro incolumità;
  • Privati cittadini che vogliono segnalare un caso di presunta emergenza
  • Servizi ed istituzioni del territorio coinvolte nella tutela di bambini e adolescenti.

 

Un servizio pubblico

Il 114 è un servizio promosso dal Dipartimento per le Pari Opportunità e gestito da Telefono Azzurro. A seguito di procedura di selezione indetta con l’Avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 35 del 26 marzo 2010 la gestione del Servizio telefonico 114 è stata nuovamente affidata, per la durata di tre anni decorrenti dal 1 maggio 2010, all’Associazione “S.O.S. - Il Telefono Azzurro ONLUS”.
 
Il 114 è destinato a un servizio telefonico accessibile da parte di chi vuole segnalare situazioni di disagio riguardanti l'infanzia e l'adolescenza, ai sensi degli articoli 1 e 2 del decreto interministeriale del 6 agosto 2003.